Torino, marzo 2018 – Per accompagnare il pranzo pasquale Duchessa Lia, azienda vitivinicola situata nelle Langhe che da oltre quarant’anni porta sulla tavola vini piemontesi DOC e DOCG realizzati con uve selezionate del territorio, suggerisce tre delle sue migliori referenze, perfette per accompagnare tutto il pasto: l’Asti DOCG Secco, il Barbaresco DOCG e il Nebbiolo d’Alba DOC.

L’Asti DOCG Secco è l’ultima novità presentata da Duchessa Lia. Versione dry dell’Asti, è uno spumante innovativo prodotto con le uve Moscato bianco con una bollicina fine, persistente e piacevole al palato. Ideale servito freddo per apprezzarne al meglio il sapore equilibrato e il caratteristico profumo di moscato, fruttato e con sentori di glicine e acacia, è perfetto come aperitivo ma può piacevolmente accompagnare l’intero pasto, in particolare se a base di piatti di pesce, crostacei, formaggi freschi e salumi.

Il Barbaresco DOCG Duchessa Lia proviene dalle uve di nebbiolo cresciute nei vigneti di antichi e piccoli villaggi delle Langhe situati nell’area compresa nei tre comuni di Barbaresco, Neive e Treiso, nella provincia di Cuneo. Secondo le indicazioni del disciplinare di produzione, il Barbaresco, prima di essere messo sul mercato, invecchia almeno 26 mesi, di cui 9 in botte di legno. Il bouquet etereo, piacevolmente intenso, con reminiscenze di fiori, frutta e spezie e il gusto morbido e al tempo stesso robusto, austero ma vellutato e armonico si sposano perfettamente con arrosti, cacciagione e formaggi stagionati.

Il Nebbiolo d’Alba di Duchessa Lia è un vino DOC dai toni importanti, capace di resistere al tempo, caratterizzato da un colore rosso rubino che tende al granato con l’invecchiamento. Il profumo intenso unisce i sentori della viola con quelli del sottobosco e delle spezie e il sapore è secco, armonico e corposo. Eleganza e morbidezza caratterizzano questo vino nato da uve nebbiolo cresciute sulle colline a destra del fiume Tanaro, che è il perfetto completamento dei primi importanti tipici delle feste, dei formaggi e dei secondi a base di carne come l’agnello, piatto immancabile sulla tavola pasquale.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

After you have typed in some text, hit ENTER to start searching...